BLOG

Feb 0
Feb 0

Io sono comunista (Nazim Hikmet)

Io sono comunista Perché non vedo una economia migliore nel mondo che il comunismo. Io sono comunista Perché soffro nel vedere le persone soffrire. Io sono comunista Perché credo fermamente nell’utopia d’una società giusta. Io sono comunista Perché ognuno deve avere ciò di cui ha bisogno e dare ciò che può. Io sono comunista Perché […]

  Leggi tutto
Feb 0
Feb 0

Contro il revisionismo storico: noi ricordiamo tutto.

Da quando nel 2004 l’allora governo Berlusconi introdusse per legge il “Giorno del ricordo” ogni anno il 10 febbraio si ripete lo stesso rituale. La pressoché totalità del mondo politico svolge la funzione che fino a pochi anni fa era appannaggio esclusivo della destra missina, irredentista e neofascista: organizza seminari, convegni, commemorazioni, non di rado […]

  Leggi tutto
Gen 0
Gen 0

Il disagio della memoria significa la fine dell’Europa

David Bidussa Oggi è il giorno della memoria. Ricordare, in questo caso, non serve a essere orgogliosi, ma a diventare qualcosa di diverso da sé. Dalla memoria della Shoah è nata l’idea di Europa: un processo opposto alla fondazione di uno Stato, dove vige, invece, l’oblio. Si deve ricordare: è il dazio per diventare europei […]

  Leggi tutto
Gen 0
Gen 0

All’origine del male

Riflettere sulla «costruzione sociale del male» a proposito delle atrocità collettive generate dal nazismo e in particolare in relazione alla Shoah restituisce attualità alla questione che si può dire abbia motivato l’intera ricerca di Primo Levi: capire – per quanto possibile – ciò che avvenne nell’Europa sottomessa al nazismo implica in effetti riuscire a «capire […]

  Leggi tutto
Ago 0
Ago 0

Marx, Keynes, Sraffa: il ruolo della moneta e le crisi capitalistiche

di Giorgio Lunghini* La teoria economica oggi dominante – la teoria neoclassica – si presenta come una teoria capace di indagare qualsiasi aspetto della attività umana. Essa sembra essere riuscita in un’impresa che sinora la fisica ha mancato, la proposta di un modello unificato di spiegazione della realtà considerata di propria competenza. Di certo essa è riuscita […]

  Leggi tutto
Mag 0
Mag 0

The dream is over (la Reazione culturale di sinistra)

Il desiderio di restaurazione genera mostri e oggi accade che gli eredi di Moravia e Bataille fuggano inorriditi dalla folla reclamando una nuova aureola. Senza volermi porre all’esterno di una problematica che ci riguarda tutti ho l’impressione che il dibattito sollevato il 29 aprile a Roma dal tavolo di lavoro autodefinitosi Generazione TQ (non una […]

  Leggi tutto
Mag 0
Mag 0

Gabriele Morleo, in mostra nella romana via Montecuccoli

da Liberazione del 5 aprile 2011 La sua poetica risiede anche, forse soprattutto, in un viaggio nella memoria Nel 1945 in via Montecuccoli, strada senza uscita del quartiere Prenestino di Roma, Roberto Rossellini batteva il primo ciack del suo capolavoro Roma, città aperta, dando avvio all’epopea del neorealismo. Oggi in via Montecuccoli vive e lavora […]

  Leggi tutto
Apr 0
Apr 0

Karol Wojtyla: quello che i media evitano di ricordare

Questo articolo è stato pubblicato in originale sul settimanale Brecha di Montevideo Il primo maggio, occupando in maniera per niente casuale una data tradizionale del mondo del lavoro e della sinistra laica, Karol Wojtyla, Giovanni Paolo II, sarà beatificato appena sei anni dopo la morte. Per la chiesa cattolica è uno scalino necessario verso la santità. […]

  Leggi tutto
Feb 0
Feb 0

Riflettere sulla DDR

(da Essere Comunisti, n. 22/2011) Erich Honecker appunti scomodi Nell’introduzione alla pubblicazione che recensiamo, Alessio Arena si dimostra del tutto avvertito rispetto al rischio nel quale inevitabilmente sarebbe incorso. Pubblicare – per la prima volta in Italia – le riflessioni scritte da Erich Honecker in carcere tra il 1992 e il 1993 e ultimate durante […]

  Leggi tutto