La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica ha ricevuto con grande shock la terribile notizia della strage di giovani norvegesi raccolti in un campo dell’ala giovanile del Partito Laburista, che ha fatto più di 92 vittime con la perdita dei giovani leader del Paese.

Condanniamo fortemente questo folle atto, così come il bombardamento della sede del governo norvegese e sottolineiamo che il diritto di associazione, la libertà di espressione e di iniziativa politica non debbano mai essere fermati da nessun mezzo di violenza, sia individuale che di gruppi organizzati.

In questa triste occasione, vorremmo inviare alle famiglie ed agli amici di coloro che hanno perso la propria vita il nostro più profondo cordoglio. Gli siamo vicini nel lutto per questa terribile perdita.

 

La Federazione Mondiale della Gioventù Democratica

Budapest

23 luglio 2011

(traduzione di Sara Pilia)